AUSTRALIAThomas e Mari2002
itinerariofotografieconsiglilinkraccontie-mail TMthesign
australia » itinerario » tappa 1
   
La prima tappa del nostro viaggio in Australia si svolge in tour organizzati e comprende:
 
Kakadu Park   » arrivo a Darwin
» escursione di 2 giorni nel Kakadu Park
 
4WD   » adventure tour di 11 giorni da Darwin a Broome
 
Broome   » Broome
» trasferimento in pullman ad Exmouth
  Kakadu + Darwin-Broome
Kakadu 4WD Adventure Broome Tappa Successiva >>
« precedente successiva »

 

 
Darwin
Mirambeena Tourist Resort
Arriviamo all'aeroporto di Darwin alle 5 del mattino. Due ore dopo (il tempo di sistemare il bagaglio pesante nell'albergo che ci ospiterà l'indomani) parte il nostro primo tour.

COMMENTI:
Un bel modo di cominciare la vacanza, anche se dopo venti ore di volo (col dovuto scalo a Singapore) ci sarebbe stata meglio una bella dormita in spiaggia...

^ top ^

 

 

 
2 Day Kakadu [partenza/arrivo a Darwin, 14/15 maggio]
Billy Can Tours

Il gruppo consiste in 2 guide (parlanti inglese, of course) e 10 passeggeri, a bordo di un pulmino con acqua e viveri.

Il primo giorno ci muoviamo da Darwin in direzione del Kakadu National Park con sosta sul Adelaide River per una crociera sul fiume alla ricerca di coccrodrilli.
Primo pranzo australiano: pane da tramezzini, insaccati, formaggio a fette, verdure fresche ed un sacco di salse. Presto scoprimmo che quello sarebbe stato il nostro usuale pranzo, per tutta l'Australia!
Prima passeggiata nel bush, tra i dipinti aborigeni di Ubirr, e da Obiri Rock ci godiamo un bellissimo tramonto.
Cooinda, il camping dove pernottiamo, offre alloggi in tenda (ma sono disponibili anche roulotte), piscina e pesce al cartoccio. Lavaggio piatti: a carico nostro.

Il secondo giorno vediamo le paludi di Yellow Water, i termitai giganti, facciamo il bagno a Barramundi Gorge e sostiamo al centro visitatori Bowali (progettato da Glenn Mallcut??) e il centro culturale aborigeno Warradjan.
Rientro a Darwin in serata.

COMMENTI:
Il fuso orario ancora in circolo e la stanchezza del viaggio aereo non ci permettono di goderci al massimo il tour, anche se i paesaggi che vediamo dal pulmino (quando siamo svegli) durante gli eterni spostamenti sono bellissimi.
Inoltre, l'impatto con la lingua aussie non ci da una mano ad entrare in sintonia con l'ambiente.
Speriamo che col passare dei giorni...

^ top ^

 

 

 

 

 


Coccodrilli

 


Termitai

 

 
Gibb River Bungle Bungle 4WD Adventure Tour (Darwin-Broome)
[16-26 maggio]
Travelabout Outback Adventures

Questo tour si svolge da Darwin a Broome, con una guida tuttofare locale ed altri 6 compagni di viaggio.

Il mezzo è un camion/fuoristrada in grado di superare ogni terreno (sabbioso, sterrato, guado di fiumi) con carrello al traino. Nel carrello ci stanno le tende, i viveri, gli attrezzi da cucina.
Si viaggia, ovviamente, per delle ore. Sedili "comodi" e aria condizionata (dopo le 9) sono d'obbligo. Le giornate si svolgono generalmente tutte allo stesso modo: viaggio, passeggiata, nuotata, ancora viaggio, accampamento.

La giornata inizia molto presto: sveglia intorno alle 5:30 (e c'è già il sole!), prepara la colazione (caffè, the, latte, cereali, toast, marmellate...), lava i piatti, smonta la tenda. Il tutto sotto la supervisione di Rob, ma molto fai-da-te. L'aroma del caffè caldo, i soli rumori del bush, l'aria fresca del mattino, i primi raggi di sole... è semplicemente indescrivibile!

La partenza è attorno alle 6:30 - 7 e si viaggia almeno un paio d'ore. Poi, quando verso le 9 il sole picchia ben bene, ci si prepara la borraccia con l'acqua (fondamentale, 1 litro per ogni ora di marcia), cappello in testa e si parte a camminare. I posti che vediamo sono incredibilmente belli e in genere la meta è una cascata o la gola di un fiume in cui facciamo regolarmente il bagno. Appena asciutti, si ritorna al mezzo, e si viaggia un altro po'...
Così per un 2 o 3 volte al giorno, intervallando con la sosta pranzo: panini, insaccati, salse, insalate e frutta fresca (comprata dalla guida nelle rare soste in posti abitati).

Verso sera (tenendo conto che alle 6 è già buio!) ci si ferma e si montano le tende. Se il posto lo pemette, ci si gode il tramonto (5:30) in qualche punto particolare, poi si prepara la cena. In genere la guida cucina dei piatti caldi, anche se un aiuto è sempre il benvenuto.
Finito di mangiare e di lavare i piatti, si sta attorno al fuoco ancora un po' e poi si va a dormire, in genere non dopo le 9 (nel bush le discoteche chiudono prestissimo!!).

Solitamente ci si accampa in aree attrezzate (bagno, doccia, acqua calda, energia elettrica), altre volte l'unica comodità è un serbatoio d'acqua sul camion (da usare con parsimonia) ed una pala per scavarsi la toilette! Capita anche di fermarsi in campeggi dotati di piscina ed altre comodità, ma in alcuni casi i bagni nelle cascate diventano fondamentali.

Segue un breve riassunto dell'itinerario e dei posti visitati:

Katherine Gorge, Victoria River
Kununurra
Bungle-Bungles (Purnululu), Cathedral Gorge, Picanniny Gorge, Echidna Chasm
El-Questro, Emma Gorge
Drysdale River (Miners Pool)
King Edward River, Mitchell Falls
Mt Barnett
Windjana Gorge, Tunnel Creek

COMMENTI:
L'avventura vissuta è stata fantastica: Rob, una guida eccezionale, ci ha introdotto alla vita australiana, abbiamo passato 11 giorni a vero contatto con la natura, e con la sensazione di esserci guadagnati col sudore ogni singolo paesaggio, ogni singolo ricordo.
Sicuramente un'esperienza che non dimenticheremo facilmente...

^ top ^

 

 

 

 

 


Off road

 

 

 


Pausa

 

 
Broome [26-28 maggio]
Seashells Resort
Nonostante la bellissima avventura nel bush, il rientro alla civiltà è una piacevolissima quanto gradita sorpresa (fino a sconvolgerci per la presenza della lavatrice nell'alloggio!).
Stiamo quasi tutto il giorno in spiaggia, meravigliosa ma in cui pare ci sia il pericolo di coccodrilli. Visto che è pieno di surfisti, noi facciamo il bagno lo stesso.
La fortuna vuole che una delle sere che pernottiamo a Broome, in una vicina spiaggia assistiamo al fenomeno chiamato staircase to the moon. Si tratta di un effetto ottico causato dalla luna piena che sorge dal mare durante la bassa marea, e crea l'illusione di una scala di luce verso la luna.

^ top ^

 

 

 


Broome





2003 © mariangela & thomasmoore